dpr service srl
dpr service srl

Manutenzione Impianti Rivelazione 

Siamo Altamente qualificati per la manutenzione ordinaria e straordinaria, nonchè realizzazione di nuovi impianti di rivelazione

 

La manutenzione degli impianti di rivelazione incendi è prevista dal d.lgs. n.81 del 2008 – Testo unico sulla salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro. In particolare detto decreto prevede che “gli interventi di manutenzione ed i controlli sugli impianti e sulle attrezzature di protezione antincendio devono essere effettuate nel rispetto delle disposizioni legislative e regolamentari vigenti, delle norme di buona tecnica emanate dagli organismi di normalizzazione o europei o, in assenza di dette norme di buona regola tecnica, dalle istruzioni fornite dal fabbricante e/o installatore.

 

Oltre che in accordo con il d.lgs n.81 del 2008, la manutenzione degli impianti di rivelazione è da effettuare soprattutto in accordo con la Normativa UNI 11224:2007 - Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi.

La presente norma infatti descrive le procedure che devono essere applicate per il controllo iniziale, la sorveglianza e il controllo periodico, la manutenzione e la revisione dei sistemi di rivelazione automatica di incendio e la periodicità minima per l’esecuzione di ogni fase.

 

  • La sorveglianza: consiste in un controllo visivo atto a verificare che le attrezzature e gli impianti antincendio siano nelle normali condizioni operative, siano facilmente accessibili e non presentino danni materiali accertabili tramite esame visivo. La sorveglianza può essere effettuata dal personale normalmente presente nelle aree protette dopo aver ricevuto adeguate istruzioni.

 

  • Il controllo periodico: consiste in un insieme di operazioni, da effettuarsi con frequenza almeno semestrale, per verificare la completa e corretta funzionalità delle attrezzature e degli impianti. 

 

  • La manutenzione ordinaria: consiste in un’operazione che si attua in loco, con strumenti ed attrezzi di uso corrente. Essa si limita a riparazioni di lieve entità, abbisognevoli unicamente di minuterie e comporta l’impiego di materiali di consumo di uso corrente o la sostituzione di parti di modesto valore espressamente previste. 
  • La manutenzione straordinaria: consiste in un intervento di manutenzione che non può essere eseguito in loco o che, pur essendo eseguito in loco, richiede mezzi di particolare importanza oppure attrezzature o strumentazioni particolari o che comporti sostituzioni di intere parti di impianto o la completa revisione o sostituzione di apparecchi per i quali non sia possibile o conveniente la riparazione.

 

La UNI 11224:2007, normativa di riferimento sia per nuovi sistemi di rivelazione sia per quelli già esistenti, è applicabile anche dove il sistema di rivelazione incendi sia impiegato per attivare un sistema di estinzione automatica o attuare dispositivi di sicurezza antincendio.

Scopo principale delle attività di manutenzione è la verifica della funzionalità degli impianti e non della loro efficacia, per la quale si rimanda invece alla UNI 9795:2010.

 

StampaStampa | Mappa del sito
Copyright 2016-2017© dpr service srl Via Salvo D'Acquisto 13 20152 MILANO Partita IVA: 10166340157 CCIAA 1349499. Tel 02/48910594 Web Designer Marco Tunno